Ojmjakon - il villaggio più freddo al mondo

Il Villaggio più Freddo al Mondo

Sharing is caring!

Si chiama Ojmjakon, è si trova in Siberia ed è il villaggio più freddo al mondo.  È qui che si sono registrate le temperature più bassa di qualsiasi altro luogo abitato dall’uomo. Finora il record di temperatura minima è stato -71 gradi C°. Si, avete capito bene.
Ojmjakon, questo incredibile villaggio russo, si trova in mezzo alla taiga siberiana, sotto la coltre di neve e nascosto dalla nebbia. Qui gli inverni sono i più rigidi del mondo eppure gli abitanti riescono a sopportare i disagi connessi alle temperature così basse sotto lo zero.

 

Ojmjakon: freddo da record e vita ai limiti dell’immaginabile

Nel villaggio più freddo al mondo, le temperature glaciali sono le  vere protagoniste e ogni aspetto della quotidianità degli abitanti deve fare i conti con esse. Bisogna ad esempio fare sempre in modo che le tubature delle abitazioni non si congelino. Inoltre, come se non bastasse, gli abitanti sono pure costretti a mantenere le vetture accese durante tutto il giorno, poiché sarebbe impossibile riavviarle una volta fuori dai garage.
Scavare un fosso nel terreno può richiedere fino a tre giorni perché il terreno è totalmente congelato e per forarlo è necessario l’utilizzo di carboni ardenti. La temperatura media invernale è di -50 C°. 

Al gelido freddo invernale, si contrappone poi il caldo estremo estivo: in estate si raggiungono addirittura i 34 gradi di massima. Incredibile ma vero: la differenza fra la temperatura minima di gennaio e la temperatura massima di agosto è di oltre 100°C.

Il villaggio gode di pochi servizi moderni e, ad esempio, a causa dell’impossibilità di scaricare l’acqua attraverso i tubi interni alle case (si congelerebbero all’istante), praticamente tutti gli edifici hanno i servizi igienici all’esterno. Tutta la vita di Ojmjakon dipende dalle due principali fonti di calore: carbone e legna. Quando le consegne di carbone iniziano a scarseggiare, si passa alla combustione della legna. Se allo stesso modo comincia a mancare l’approvigionamento di legna, il villaggio va in tilt nel giro di poche ore. Le tubature cominciano a congelarsi, la vita civile si arresta. Nel più freddo insediamento abitato permanente al mondo.

 

Gli abitanti del villaggio più freddo al mondo

Gli abitanti di Ojmjakon hanno essenzialmente  una dieta a base di carne di renna e di cavallo, ma stranamente non soffrono mai casi di malnutrizione.

Per via del freddo da record e delle incredibili escursioni termiche tra estate ed inverno Oymyakon è considerato uno dei luoghi abitati continuativamente dall’uomo più estremi del pianeta.

Eppure, nonostante la vita in questo piccolo villaggio sia estremamente difficile, la popolazione di Ojmjakon, il villaggio più freddo al mondo, è incredibilmente in aumento. Nel  2002 si contavano 319 abitanti, oggi circa 800: un vero record per questo tipo di insediamento.

 

Sharing is caring!

Autore dell'articolo: Valigia a Colori

Amo incredibilmente viaggiare, esplorare, conoscere, incontrare. Viaggio per dare forma ai miei sogni e mi piace raccontare il mondo che incontro o che vorrei scoprire con immagini, parole, emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 1 =

shares